#FORWARDTHINKING

#FORWARDTHINKING

Pubblicato da IQUII il 07/05/2014 in Newsletter

Ciao a tutti.

Oggi prende vita #ForwardThinking, la nostra newsletter mensile attraverso la quale condivideremo con i nostri clienti, partner, amici e lettori, idee e progetti, spunti di riflessione e perchè no alcune opportunità. L’abbiamo chiamata Forward Thinking, ossia guardare oltre gli schemi e ci auguriamo che possa esser uno stimolo anche a chi ci segue e ci legge. La newsletter sarà divisa in 4 macro aree: Vision, Inspiring, Strategy, Passion. Ognuna delle 4 aree avrà un obiettivo diverso:

  • Vision: studiare la visione di aziende, imprenditori e personaggi ed i loro modo di fare impresa
  • Inspiring: ispirare attraverso la condivisione di video ed esperienze che hanno cambiato il modo di vedere le cose
  • Strategy: analizzare le strategie di progetti, iniziative e aziende
  • Passion: condividere passioni, idee e progetti che cambiano il mondo

Alla fine di ogni email ci sarà una sezione dedicata agli aggiornamenti e agli eventi formativi Ora non ci resta che invitarvi a leggere il resto… e #ForwardThinking!

 

VISION

Perché “Forward Thinking“: il nostro modo di pensare

Forward Thinking non è solo un nome che abbiamo scelto per questa newsletter: è l’essenza stessa che ci contraddistingue nella nostra voglia di guardare oltre gli schemi e sperimentare continuamente soluzioni e tecnologie. Il nostro approccio verso le cose che facciamo e condividiamo in Rete è ispirato ogni giorno dal modello della ricerca continua, della sperimentazione e della validazione delle soluzioni prodotte.

Desideriamo che questa newsletter diventi uno strumento focalizzato sulla divulgazione di questo approccio che rappresenta per noi di IQUII il nostro metodo di lavoro.
Desideriamo che il Forward Thinking possa essere di ispirazione per tutti coloro che lavorano ogni giorno per sviluppare tecnologia e mercati.

INSPIRING

Come i grandi leader ispirano l’azione

Le persone non comprano ciò che fai, comprano il perché lo fai. E’ questo, in estrema sintesi, il messaggio di Simon Sinek, ideatore del concetto del “Cerchio d’Oro” che in occasione del suo Ted Talk, ha spiegato al mondo in che modo i grandi leader e i grandi Brand creano ispirazione.

Il video di Youtube è del 2009 ma riteniamo sia ancora attuale. L’idea sviluppata da Sinek è semplice e potente: la maggior parte delle persone e delle imprese mette al centro della propria comunicazione “cosa” fa, lo fa seguire da “come” lo fa, e infine, talvolta, ma non sempre, dichiara “perchè” lo fa.  In sostanza, Sinek dice, che se noi usiamo lo schema “perché-come-cosa” non facciamo altro che assecondare il nostro cervello nel suo funzionamento e le nostre ragioni verranno recepite molto più facilmente e rapidamente.

Nella comunicazione tradizionale, se ci poniamo l’obiettivo di vendere un prodotto, un servizio o anche condividere un’idea, seguiamo un percorso logico che ci porta a parlare del nostro prodotto focalizzandoci prevalentemente sulle sue caratteristiche tecniche o estetiche, oppure sul suo prezzo concorrenziale. Pochi, tuttavia, sono capaci di comunicare partendo dal cuore. Elemento che dovrebbe ispirare ogni azione umana: il perché abbiamo realizzato il nostro prodotto, il sentimento vero che ci ha spinto a farlo, e perché riteniamo importante che le persone debbano averlo con sé. Se riusciamo a sviluppare la capacità di parlare di ciò in cui crediamo davvero, saremo capaci di attrarre coloro che credono nelle stesse cose che ispirano il nostro lavoro quotidiano.

Questa è la legge fondamentale per la diffusione dell’innovazione. Vogliamo condividerla con te attraverso questo video:


STRATEGY

Si può “governare” l’innovazione? Un modello da Harward Business Review

I mercati attuali sono caratterizzati da una estrema dinamicità, che impone uno sviluppo sempre più rapido di nuovi prodotti e servizi. Sulla versione americana della Harward Business Review è stato pubblicato un framework per la gestione dell’innovazione che si articola su tre concetti relazionati tra loro: Looking, Understanding, Making.

Esistono almeno mille strumenti e metodologie che possono supportare le imprese nell’analisi del mercato e nell’elaborazione di nuove strategie e prodotti, ma la vera sfida è riuscire a selezionare quella giusta per il proprio business. Il Luma Institute, nella versione americana della Harward Business Review di Gennaio-Febbraio 2014, ha elaborato un framework che risponde a questa esigenza evidenziando gli strumenti e i metodi più efficaci per gestire ogni fase del processo di innovazione.

Questo schema è il risultato di una selezione dei 36 metodi di gestione dell’innovazione più efficaci e diffusi, che sono stati organizzati in 3 categorie (Looking, Understanding, Making) e nove sottocategorie.

Bill Lucas, co-founder della Luma, afferma che il modello dimostra la sua efficacia quando viene applicato almeno un metodo preso da ciascuna delle tre categorie, che può essere poi integrato con gli altri strumenti presenti nel framework in base alla complessità del progetto da sviluppare.

Pattern Innovazione

Fonte: Harward Business Review, Jan-Feb 2014

PASSION

Il crowfunding come opportunità per ogni settore

A Roma i monaci del monastero di San Francesco a Ripa hanno lanciato su Kickstarter un progetto di crowdfunding del valore di 125 mila dollari per il restauro della cappella e della stanza che ospitò il Santo durante il suo soggiorno nella Capitale. È di fatto la prima volta che una congregazione religiosa affida al Web una proposta di finanziamento per la ristrutturazione di un luogo dal forte valore culturale e simbolico.

La proposta di crowdfunding è stata presentata attraverso un video in cui frate Federico illustra il valore religioso e artistico di questa opera di restauro, per lasciare la parola agli archeologi impegnati nell’attività di conservazione e tutela di questo patrimonio e ai testimonial che appoggiano questa iniziativa, tra i quali spicca il nome di Franco Zeffirelli. Nella pagina del progetto è possibile vedere non solo le pareti della cella che sarà oggetto del restauro, ma anche i premi che erano a disposizione dei finanziatori di questo progetto, accessibili con donazioni a partire da 10 dollari.

Come è finita questo insolita attività di finanziamento? L’obiettivo di 125 mila dollari è stato ampiamente raggiunto grazie al contributo degli utenti della Rete, che dal 4 Ottobre 2014 potranno visitare la cella di San Francesco finalmente restaurata.

Progetti IQUII

Un’App per Connettere le stufe Palazzetti con i propri utenti

I primi mesi del 2014 hanno rappresentato un periodo intenso in IQUII. Tra attività, progetti e sperimentazione le sfide che abbiamo raccolto sono state numerose. Dal nostro framework FotoFan è nata un’App per #PNWLOVE dedicata agli Alpini e al territorio di Pordenone. Abbiamo aggiornato e pubblicato su Amazon il libro dedicato al Wearable e alle tecnologie indossoabili e aperto l’Osservatorio Wearable, che vuol diventare il punto di riferimento per il settore. Abbiamo messo mano ad un diffusore di aromi Muji, fino a farlo diventare un oggetto connesso ad Internet e capace di rispondere a stimoli esterni: il tutto è nato in poche ore di gioco, come scherzo per il 1° di Aprile. Negli ultimi giorni abbiamo rilasciato due App mobile per il Vaticano dedicate alla Canonizzazione degli ex Pontefici Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII.

Ne volete sapere di più sui progetti? Nel blog trovate i dettagli e il racconto di queste attività e di altri progetti.

Infine c’è un progetto che è stato per noi una vera prima esperienza. Negli ultimi mesi si sente sempre più spesso parlare di connessioni tra oggetti e integrazione tra questi e la nostra quotidianità. In questo contesto è stato sviluppata un’App mobile per Palazzetti, il marchio italiano leader del riscaldamento ecologico a biomassa. L’applicazione consente di comunicare e interagire con la propria stufa sia a casa che a distanza.

Ci siamo impegnati a integrare la tecnologia mobile con la stufa e a progettare l’interfaccia grafica e l’ergonomia dell’applicazione. Il nostro obiettivo è stato quello di trasferire il concetto di User Experience anche ad un settore di mercato, quello delle stufe a biomassa, tradizionalmente percepito come molto distante dalle suggestioni dell’innovazione digitale.

Il risultato è stato una bella sfida tutta italiana che ha integrato i concetti di Internet of Things, Customer Experience e Big Data. L’innovazione introdotta in questo progetto riassume questi tre punti: i sistemi intelligenti in grado di fare analisi predittiva e proporre all’utente delle informazioni o delle configurazioni sulla base delle sue preferenze, lo studio della UX e UI su mobile per garantire una customer experience semplice, efficace e sicura, e infine la possibilità di gestire in remoto la stufa e i dati da questa generati.

ACADEMY

Corso di sviluppo App iOS

IQUII Academy ha progettato un corso di formazione dedicato ai programmatori che desiderano crescere e specializzarsi nello sviluppo di applicazioni per iOS.
Sviluppare applicazioni iOS è un percorso intensivo di formazione della durata di 2 giorni che si svolgerà presso il POT di Roma (via Lucrino, 15) il 17 e 18 maggio 2014.
Il corso è aperto a un numero massimo di 15 persone e il costo di iscrizione è di € 249,00 IVA compresa.
Per informazioni e prenotazioni è possibile visitare la pagina dedicata al corso.

Corso di Web Editing

IQUII Academy, in collaborazione con @Labora, ha organizzato un corso di Web Editing che si terrà presso il nostro POT (via Lucrino, 15) il 10 e 11 maggio 2014.
Saper scrivere un pezzo non basta: nell’epoca del giornalismo digitale è fondamentale riuscire a corredarlo con video, storify e infografiche. Ma anche essere in grado di condividerlo efficacemente in Rete attraverso l’uso dei blog e dei social network, ottimizzando il testo per i motori di ricerca.
L’apprendimento di questi strumenti è al centro di questo corso, che combina lezioni di base di scrittura giornalistica con l’uso degli strumenti digitali per un reporter online: dalle piattaforme di storytelling ai tool per montare un video e costruire infografiche.
A questo si aggiunge una panoramica sull’uso professionale di blog e social network e sulle tecniche di SEO per ottimizzare al meglio i contenuti scritti.
Per informazioni e prenotazioni è possibile visitare la pagina dedicata al corso.

…sei arrivato fino in fondo? Ti meriti un regalo!

Il 22 Maggio ci sarà il secondo appuntamento #openIQUII dedicato al Social Media Marketing. L’incontro, gratuito ma a numero chiuso, sarà presso il POT di Roma, in via Lucrino 15, dalle ore 18. Alla luce del successo del primo incontro abbiamo pensato di offrire un canale privilegiato agli iscritti alla newsletter: una settimana per registrarsi prima che le iscrizioni siano aperte a tutti. Che stai aspettando? Informazioni e registrazioni sulla pagina Eventbrite.

PS: se non sei ancora iscritto e stai leggendo questo post direttamente, puoi iscriverti qui per ricevere questa newsletter mensile.


IQUII

IQUII è una Digital Consulting Company, specializzata in Applicazioni mobile per iOS e Android, Social Media e Digital PR, tecnologia Wearable, Data Visualization.


Non perderti i prossimi post! Ricevili via mail per leggerli quando vuoi.

Dai un'occhiata all'archivio


I dati saranno trattati per consentire l’inserimento e la pubblicazione dei commenti. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l’informativa privacy.

METTI IN ATTO LA TUA TRASFORMAZIONE DIGITALE

Inviaci un messaggio e ti ricontatteremo presto!

I dati sono trattati solo per dare riscontro alla richiesta. Leggi l'informativa privacy prima di inviare la tua richiesta

IQUII S.r.l.Part of Be Group

Sede Legale: Viale dell'Esperanto 71 – 00144 Roma

P.iva 11289201003 - Cap.Soc. 10.000 €
Reg. Imprese di Roma REA n.1293642

Email. info@iquii.com
Tel. +39 06 72.15.125

Sede Operativa Roma
Via Vincenzo Lamaro 13/15 Ed.U, 00173

Sede Operativa Milano
Piazza Affari 3 (Primo Piano), 20123

NEWSLETTER

Ricevi una volta al mese il nostro #ForwardThinking / Dai un'occhiata all'archivio