La tecnologia wearable da estensione del corpo a parte di esso. Vantaggi e pericoli

La tecnologia wearable da estensione del corpo a parte di esso. Vantaggi e pericoli

Pubblicato da IQUII il 01/02/2014 in Thinking

I dispositivi indossabili non sono semplicemente dei gadget tecnologici da smanettoni, ma strumenti che hanno un impatto determinante non solo nelle nostre abitudini di vita, ma nella ridefinizione stessa del concetto di corporeità.

Oggi la maggior parte dei dispositivi indossabili presenti sul mercato sono dedicati principalmente al monitoraggio dello stile di vita e all’analisi delle nostre performance durante le attività sportive.

Abbiamo già parlato spesso in questo blog di braccialetti per il fitness, di occhiali per la realtà aumentata e di dispositivi che possono aumentare la nostra esperienza nello shopping e nelle relazioni con i brand.

L’infografica che abbiamo voluto condividere in questo post è focalizzata su un aspetto cruciale e ancora poco esplorato: l’utilizzo delle tecnologie wearable come dispositivi medici connessi fisicamente con il nostro corpo.

Mi riferisco, in particolare, ai sensori capaci di monitorare il diabete o la funzionalità del cuore attraverso sensori biometrici capaci di trasmettere in tempo reale informazioni sullo stato di salute dell’individuo che li indossa.

Questo tipo di applicazione ha degli indubbi vantaggi, orientati principalmente alla possibilità di implementare servizi di monitoraggio a distanza dello stato di salute di specifiche categorie di pazienti, evitando in alcuni casi la necessità di ricovero ospedaliero.

Ogni nuova tecnologia, tuttavia, pone sempre nuovi interrogativi.

Nel caso delle tecnologie indossabili utilizzate nel settore medico, i rischi principali sono legati:

  • alla privacy: in che modo vengono gestiti dati così intimi come i nostri parametri fisici? Quali sono i soggetti chiamati a gestirli? E in base a quali regole?
  • alla sicurezza informatica: cosa accadrebbe se un hacker (o meglio, un cracker) prendesse il controllo via internet di un dispositivo medico connesso al nostro corpo?

Rispondere a queste domande costituisce una sfida non solo imprenditoriale ma anche etica per tutti i professionisti chiamati a investire nello sviluppo di questa tecnologia.

Henry Ford affermava che c’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. Io aggiungerei: solo quando lo diventano in modo sicuro.

Wearable Tech: The Future of Health

Fonte infografica: NowSourcing.

IQUII

IQUII Srl è la Digital Consulting Company che guida le imprese operanti nei settori sport, finance, retail, nel percorso di trasformazione digitale offrendo una vasta gamma di servizi e soluzioni strategiche, tecnologiche e creative.


Non perderti i prossimi post! Ricevili via mail per leggerli quando vuoi.

Dai un'occhiata all'archivio


I dati saranno trattati per consentire l’inserimento e la pubblicazione dei commenti. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l’informativa privacy.

ARTICOLI CORRELATI

di IQUII

Il business del futuro: sempre più intelligente, digitale e condiviso

Scopri le 10 tendenze tecnologiche che avranno un impatto decisivo sui futuri modelli organizzativi aziendali, di mercato e di business.

in: Thinking

di IQUII

IoT: un mercato destinato ad esplodere e raggiungere i 3mila miliardi di dollari entro il 2020

Il mercato dell’IoT non è più solo una tendenza tecnologica ma un movimento in grado di rivoluzionare la relazione uomo-macchina e di accelerare l’innovazione.

in: Thinking

METTI IN ATTO LA TUA TRASFORMAZIONE DIGITALE

Inviaci un messaggio e ti ricontatteremo presto!

I dati sono trattati solo per dare riscontro alla richiesta. Leggi l'informativa privacy prima di inviare la tua richiesta

IQUII S.r.l.Part of Be Group

Sede Legale: Viale dell'Esperanto 71 – 00144 Roma

P.iva 11289201003 - Cap.Soc. 10.000 €
Reg. Imprese di Roma REA n.1293642

Email. info@iquii.com
Tel. +39 06 72.15.125

Sede Operativa Roma
Via Vincenzo Lamaro 13/15 Ed.U, 00173

Sede Operativa Milano
Piazza Affari 3 (Primo Piano), 20123

NEWSLETTER

Ricevi una volta al mese il nostro #ForwardThinking / Dai un'occhiata all'archivio