13 Tech e Digital Trend che influenzeranno la Digital Transformation nel 2018

13 Tech e Digital Trend che influenzeranno la Digital Transformation nel 2018

Pubblicato da IQUII il 09/01/2018 in Newsletter , Thinking

Nel 2017 abbiamo visto nuovi trend emergere in un contesto di veloce cambiamento, con la creazione di prodotti e servizi sempre più customer oriented ed esperienze frictionless per consumatori consapevoli, connessi e con aspettative sempre più alte.

Come sostiene Brian Hopkins, Vice President e Analyst di Forrester Research, la dimensione digitaleabilita una trasformazione che crea le competenze per cambiare costantemente, facilitando l’ingresso in nuovi mercati, sviluppando nuovi prodotti e integrando la tecnologia per offrire nuove esperienze ai consumatori”.

Le imprese dovranno quindi adottare una strategia innovativa e pronta a cogliere le opportunità secondo i trend tecnologici che incideranno su tutta l’organizzazione.

La scelta di adottare un processo di Digital Transformation, grazie al quale strutturare un modello di organizzazione sempre più flessibile e rimanere competitivi sul mercato, si traduce in un cambiamento non solo tecnologico per l’azienda ma anche organizzativo e culturale che comporta l’integrazione dell’innovazione e di nuove tecnologie capaci di accelerare la crescita del business.

A caratterizzare questa trasformazione digitale sono le soluzioni ICT della cosiddetta terza piattaforma – un’economia indirizzata dalle potenzialità di quattro pilastri tecnologici (Mobile, Big Data Analytics, Cloud e Social) – e gli innovation accelerator.

IQUII IDC Trends 2018

 

Il 2018 sarà caratterizzato da quello che Gartner chiama “Intelligent Digital Mesh, ovvero la continua convergenza tra mondo fisico e digitale con la tecnologia incorporata ovunque in un intreccio di oggetti, persone e servizi.

Abbiamo individuato alcuni trend che assumeranno in questo e nei prossimi anni un ruolo centrale nella vita delle persone e nei processi aziendali, con l’obiettivo di rendere l’esperienza più fluida e interconnessa che mai.

Quali saranno i trend del 2018 in ambito tech, mobile e digital?

Il fil rouge delle tendenze individuate è l’intelligenza artificiale che, assieme ad altre tecnologie emergenti, permetterà a molti contesti di business di registrare una forte crescita.

I trend 2018 si focalizzano su:

Artificial Intelligence;
Augmented, Virtual & Mixed Reality;
Big Data Analytics;
Biometrics Recognition;
Blockchain;
Digital Payment;
Internet of Things;
Machine Learning;
Mobile & Cyber Security;
Omnichannel;
Open Api;
User Experience;
5G.

1. Artificial Intelligence

L’intelligenza artificiale è la capacità delle macchine di svolgere alcuni compiti tipici dell’intelligenza umana tra cui pianificazione, comprensione del linguaggio, riconoscimento di immagini e suoni e risoluzione di problemi.

Entro il 2019, nel settore Banking, l’AI diventerà il main driver della customer experience 4.0 consentendo alle banche di conoscere e analizzare le intenzioni e le emozioni dei propri clienti migliorando l’interazione attraverso l’implementazione di interfacce immediate ed efficienti.

2. Augmented, Virtual & Mixed Reality

Realtà Aumentata e Virtuale, combinate insieme, producono nuove ambientazioni e visualizzazioni dove gli oggetti digitali e fisici coesistono e interagiscono in tempo reale.

La Mixed Reality secondo gli analisti IDC è una tendenza destinata a raggiungere un giro d’affari di 165 milioni di dollari entro il 2020.

AR, VR e MR applicate nella Sport Industry e nel Retail, sono soluzioni digitali innovative in grado di trasformare la customer experience, abilitando nuove esperienze di intrattenimento.

Use case della Mixed Reality applicata al Retail: 

3. Big Data Analytics

I processi di transazione, produzione e comunicazione generano un gran numero di dati, meglio conosciuti come big data: sono alla base della Digital Transformation e permettono di accelerare notevolmente i processi decisionali e l’efficienza operativa per raggiungere gli obiettivi aziendali, mantenere la competitività e migliorare la soddisfazione dei clienti.

In Italia, l’interesse per strumenti di misurazione quali Business Analytics, Business Intelligence e Big Data Analytics è in continuo aumento con un volume d’affari complessivo che ha già raggiunto 1,1 miliardi di euro.

4. Biometrics Recognition

Il sistema di riconoscimento biometrico è una soluzione che migliorerà l’interazione uomo-macchina attraverso il riconoscimento del linguaggio naturale, del volto, del Tone of Voice, dei movimenti del corpo e del linguaggio non verbale dell’essere umano.

Entro il 2018, il 30% delle nostre interazioni con la tecnologia avverrà attraverso conversazioni con sistemi basati sul riconoscimento vocale e facciale.

Nei pagamenti, ad esempio, la funzionalità pay-by-face via mobile offre un modo talmente sicuro, veloce e conveniente per effettuare gli acquisti che sta già trasformando completamente il modo di fare business.

5. Blockchain

La blockchain è un protocollo di comunicazione che identifica una tecnologia basata sulla logica del database distribuito (Distributed Ledger Technology) che attualmente viene principalmente utilizzata per verificare le transazioni all’interno delle valute digitali. In sintesi la blockchain è rappresentata da una catena di blocchi che contengono e gestiscono più transazioni.

Entro il 2020, il 20% delle assicurazioni che sta testando la blockchain passerà alla fase pienamente operativa, con passaggi concreti già nel 2018, contribuendo a ridurre episodi di truffa e corruzione, diminuire i costi associati alle transazioni, garantire la privacy e globalizzare i servizi assicurativi.

Allianz, ad esempio, è la prima assicurazione a proporre un servizio utilizzando il prototipo di blockchain assicurativo captive e dimostrando che le transazioni regolari e il trasferimento di denaro contante tra assicuratori e clienti possono essere notevolmente accelerati e semplificati.

6. Digital Payment

Tutte quelle forme di pagamento digitale che semplificano le transazioni d’acquisto, dal pagamento contactless fino alle transazioni via mobile app o wearable device.

Nel Retail l’incremento delle transazioni online (soprattutto in mobilità) faciliterà il processo di digital integration portando importanti benefici anche allo store come la riduzione dei costi dello staff, il miglioramento del look and feel del negozio e la qualità dei servizi offerti alla clientela.

7. Internet of Things

Con l’espressione “Internet delle cose” o IoT, s’intende generalmente l’evoluzione dell’uso della Rete, che estende Internet al mondo degli oggetti, permettendo loro di acquisire un ruolo attivo, comunicando i propri dati e accedendo a informazioni già condvise.

Nel 2018 il 70% dei retailer prevede di investire in IoT con l’obiettivo di migliorare l’esperienza del cliente e rendere più efficienti le supply chain, ottimizzando i servizi di consegna ai clienti.

Questa tecnologia permette inoltre di:

  • conoscere meglio i propri clienti raccogliendo informazioni utili;
  • adattare la propria offerta alle loro esigenze;
  • fornire una migliore esperienza d’acquisto;
  • gestire l’inventario del proprio negozio, anche nell’ottica di integrazione con le piattaforme di vendita online.

8. Machine Learning

Field of study that gives computers the ability to learn without being explicitly programmed

Arthur Samuel, 1959

Il Machine Learning (ML) o apprendimento automatico è una branca dell’intelligenza artificiale basata sull’idea che le macchine, sviluppando potenti algoritmi in grado di imparare dai dati, dovrebbero essere in grado di apprendere, adattarsi e migliorarsi attraverso l’esperienza.

Le tecnologie AI-driven saranno il prossimo grande abilitatore di nuove soluzioni in grado di valorizzare la customer experience e la capacità di anticipare i trend sarà il vero vantaggio competitivo delle aziende. Il machine learning aiuterà quindi le imprese in questo sforzo, fornendo un’analisi predittiva sulla base dei big data riguardanti il comportamento dei clienti e lo storico delle performance delle campagne.

Entro il 2020, il 30% dei CIO includerà il Machine Learning e l’Intelligenza Artificiale nelle prime cinque priorità di investimento e già a partire dal 2018 le aziende investiranno nella preparazione dei dati, nell’integrazione dei sistemi, negli algoritmi e nella selezione di metodi di formazioni e creazione di modelli di riferimento.

9. Mobile & Cyber Security

Le aziende stanno investendo in sistemi di cybersecurity e in procedure per mantenere le informazioni sicure.

In quest’ottica, il nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati personali (GDPR) in vigore a Maggio del 2018, ricoprirà un ruolo centrale che determinerà il 34% della spesa UE in sicurezza informatica. Il GDPR porterà le aziende a rivedere i propri processi interni e a porre la privacy degli utenti come elemento a cui dare priorità.

IQUII GDPR Trend 2018
Credits: IT Governance 

10.  Omnichannel

Uno degli obiettivi della strategia di omnicanalità è la capacità di offrire servizi sempre più in linea con le esigenze dei clienti.

Il modello omnichannel si sta globalmente affermando come scelta vincente nel rapporto brand-utente e diventerà un trend da considerare maggiormente nel 2018: le aziende che investiranno in strategie mobile-first acquisiranno un vantaggio competitivo, andando a catturare l’attenzione degli utenti nei micro-momenti di ricerca e acquisto.

11.  Open API

Le Application Programming Interface semplificano la possibilità di dialogo tra un’applicazione e l’altra evitando ridondanze e inutili replicazioni di codice.

L’adozione di Open API sta portando a un cambio di paradigma anche nei pagamenti: l’Open Banking e lo sviluppo di ecosistemi Api sono iniziative che consentiranno ai consumatori di trarre vantaggio da nuovi prodotti e servizi per migliorare la gestione delle finanze.

Con la Direttiva sui servizi di pagamento rivista in Europa, chiamata PSD2, in vigore a Gennaio del 2018, le banche cercheranno di attirare nuovi clienti offrendo una piattaforma per servizi bancari aperti.

Obiettivo primario del PSD2 sarà quello di creare un mercato unico ed integrato dei servizi di pagamento, uniformando le regole per gli istituti bancari e per i nuovi PSP sorti con l’avvento del digitale.

IQUII PSD2 Trend 2018

Credits: PwC 

12.  User Experience

La User Experience è l’esperienza d’uso di un prodotto o servizio che viene progettata a partire dai bisogni, dalle aspettative e dagli obiettivi degli utenti. Suggerisce inoltre la modalità di utilizzo per accorciare la curva dell’apprendimento dell’utente e offrire un’esperienza d’uso intuitiva in grado di esaltare tutte le emozioni che una persona prova ad esempio quando si interfaccia con un’app.

La sfida per i brand sarà quella di rafforzare la relazione con i propri clienti e progettare delle esperienze utenti sempre più intuitive e frictionless, con un’architettura delle informazioni chiara e un’ergonomia gradevole e funzionale in grado di offrire all’utente una First Time User Experience d’impatto e un Lifetime Value crescente nel tempo sia su un sito web che in app.

IQUII User Experience Trend 2018

13.  5G

Il 5G, nuovo standard per la comunicazione mobile, entrerà in commercio dal 2020 (negli USA probabilmente già alla fine del 2018) garantendo una migliore copertura del territorio, una velocità di connessione superiore ed efficienza del segnale potenziata.

La nuova tecnologia offrirà nuovi canali comunicativi alle auto connesse e a guida autonoma, entrerà all’interno degli impianti produttivi diventando fondamentale per l’attuazione dei principi dell’Industria 4.0.

InsideIQUII

Lasciamo un anno ricco di iniziative alle spalle per iniziarne uno nuovo guidato da ottimi propositi, grandi ambizioni e tanta voglia di crescere.

Il nostro 2017 è stato intenso, emozionante, ricco di novità e ve l’abbiamo riassunto in un’infografica.

IQUII Timeline

La nostra crescita ha reso possibile il rafforzamento e l’aumento del nostro team, formato da competenze convergenti e sempre più diversificate: siamo passati da 15 a 25 IQUIIers! Una crescita che si riflette anche sulla dimensione e la varietà dei progetti intrapresi nel 2017 e che avranno un seguito quest’anno.

Grazie ai progetti consolidati l’anno scorso con clienti come Terranova e Original Marines, Lega B, Groupama – solo per citarne alcuni – rispettivamente nei settori Fashion, Sport, Insurance, continuiamo a rafforzare la nostra expertise e la nostra posizione sul mercato definendo soluzioni digitali innovative e ponendoci sempre nuovi obiettivi.

Il 2018 sarà un anno all’insegna della valorizzazione dei progetti/prodotti, tra gli altri:

  • SmartLearning, la piattaforma progettata con lo scopo di offrire ai dipendenti un sistema di formazione semplice, dinamico e coinvolgente;

IQUII SmartLearning

  • IQUII Sport, la nostra business unit specializzata nella Sport Industry che ha dato vita ai progetti SportXP e PlayerXP, due sport platform ideate e sviluppate rispettivamente per organizzazioni sportive e atleti.

Proprio in ambito sport, la collaborazione stretta lo scorso ottobre con l’Osservatorio Innovazione Digitale nell’Industria dello Sport del Politecnico di Milano gioca un ruolo importante perché rappresenta un ulteriore passo in avanti per tutto il team che ha consentito di rafforzare la nostra passione e consolidare il percorso intrapreso nello SportTech.

IQUII Sport Trends 2018

Inoltre, l’esperienza maturata con clienti come Terranova e Original Marines ci ha dato ulteriori spunti per studiare e approfondire la nostra expertise. Vi diamo solo un indizio: IQUII Retail e presto ne sentirete parlare!

Extra

Per te che sei arrivato fin qui, ti abbiamo riservato due special gift:

1. la presentazione ufficiale dei trend che influenzeranno il 2018 in ambito tech, digital e mobile;

2. la versione light del report “European Football Club“, giunto al quarto update.


IQUII

IQUII è una Digital Company, specializzata in Applicazioni mobile per iOS, Android e Windows Phone, Social Media e Digital PR, tecnologia Wearable, Data Visualization.


Non perderti i prossimi post! Ricevili via mail per leggerli quando vuoi.

Dai un'occhiata all'archivio


Nel caso di commenti i dati verranno trattati come da informativa

ARTICOLI CORRELATI

di IQUII

The future of Retail: come IoT e Smart Retail costruiscono la Shopping Experience del futuro

La Customer Experience sarà il fattore determinante negli store del futuro: l’approfondimento tra trend e opportunità dell’IoT nel nostro #ForwardThinking.

in: Newsletter , Thinking

di IQUII

5G: la quinta generazione di tecnologie mobile alla base della società connessa

Smart City, Self-Driving Car e Smart Home: il 5G sarà l’elemento disruptive di molti settori e l’asset principale di una società sempre più connessa.

in: Thinking

CONTATTACI SUBITO

IQUII S.r.l.Part of Be Group

Sede Legale: Viale dell'Esperanto 71 – 00144 Roma

P.iva 11289201003 - Cap.Soc. 10.000 €
Reg. Imprese di Roma REA n.1293642

Email. info@iquii.com
Tel. +39 06 72.15.125

Sede Operativa Roma
Via Vincenzo Lamaro 13/15 Ed.U, 00173

Sede Operativa Milano
Piazza degli Affari 3, 20123

Mobile Analytics

NEWSLETTER

Ricevi una volta al mese il nostro #ForwardThinking / Dai un'occhiata all'archivio