Integrazione #FORWARDTHINKING

Integrazione #FORWARDTHINKING

Pubblicato da IQUII il 06/06/2014 in Newsletter

Primo appuntamento con la nostra newsletter periodica #ForwardThinking dopo il numero 0 di Maggio. Gli stimoli di questo mese ruotano attorno alla parola chiave “Integrazione”. Come al solito la newsletter presenta quattro sezioni principali:

  • Vision: studiare la visione di aziende, imprenditori e personaggi ed i loro modo di fare impresa
  • Inspiring: ispirare attraverso la condivisione di video ed esperienze che hanno cambiato il modo di vedere le cose
  • Strategy: analizzare le strategie di progetti, iniziative e aziende
  • Passion: condividere passioni, idee e progetti che cambiano il mondo

Pronti per gli spunti di questo mese? Buona lettura!

VISION

Le sfide di oggi partono dalla capacità di integrare persone, processi, tecnologie

La fase di forte sviluppo di nuovi mercati e nuove professioni, unita ad una società sempre meno ancorata alle vecchie tradizioni, ci offre allo stesso tempo sia opportunità da cogliere che rischi. La frammentazione è uno di questi rischi appunto che pervade oggi ogni aspetto della nostra quotidianità e si evidenzia sia dal punto di vista sociale che tecnologico, sia nel privato che nel pubblico. Il suo effetto principale consiste nella perdita di sensibilità verso le criticità della nostra società, nella dispersione di risorse economiche, nel calo di concentrazione durante l’esecuzione delle nostre attività quotidiane, fino ad arrivare ad avere impatti anche nell’evoluzione tecnologica e nell’operatività delle aziende. C’è una sfida più importante che oggi dobbiamo governare attraverso nuove idee, risorse e tecnologie capaci di favorire un reale processo di riorganizzazione sociale, economica e tecnologica. Integrazione è la parola chiave che abbiamo scelto per questo #forwardthinking. Integrazione come metodo per la valorizzazione delle abilità e della conoscenza del team. Integrazione come attenzione allo sviluppo organico di nuovi processi che coinvolgano i giusti attori e le giuste competenze nei progetti. Integrazione come utilizzo attento e strutturato di nuove tecnologie nelle strategie. Integrazione come stimolo ad una evoluzione ed una crescita che non sia frammentata e disorganizzata. “Use what talents you possess; the woods would be very silent if no birds sang there except those that sang best.” – Henry Van Dyke

INSPIRING

Pianificazione, responsabilità e dialogo per ottimizzare il lavoro in team

Dal mondo dello sport spesso arrivano le metafore più interessanti sugli atteggiamenti personali che influenzano il nostro rapporto con gli altri. In questo video Julio Velasco, l’allenatore che ha guidato la nazionale italiana di volley nelle sue storiche vittorie, ci insegna come affrontare la “teoria degli alibi” per ottimizzare il lavoro in team ed evitare di nasconderci dietro gli errori degli altri, invece di agire. Traslando questa metafora in un ambito aziendale, può capitare che gli alibi utilizzati da un collaboratore possano trasformarsi in un fattore critico che, potenzialmente, può danneggiare tutto il team bloccando un processo, rallentando uno sviluppo o indurendo drammaticamente le relazioni tanto da mandare a rotoli anche interi progetti. Così come nelle tecnologie informatiche si parla di integrazione tra piattaforme e device, così anche nelle organizzazioni ciascun membro del team costituisce un tassello fondamentale che può dare il massimo solo attraverso una piena condivisione delle risorse, una pianificazione puntuale delle attività e un trasparente commitment sugli obiettivi da raggiungere.

STRATEGY

Il mobile è la leva strategica delle attività di marketing multicanale

La crescita del mobile è un indicatore importante per orientare le strategie di marketing multicanale dei Brand. Le più recenti ricerche evidenziano che nel 2013 la tecnologia mobile ha determinato l’8,5% del totale dei ricavi derivanti dalle attività di vendita online. Tale incremento è strettamente legato ai maggiori investimenti da parte delle aziende: nel 2013 hanno inciso per l’8% del budget di marketing, contro i 3,5% del 2012. Oggi è chiaro che la multicanalità e l’ottimizzazione dell’esperienza mobile sono requisiti indispensabili per accompagnare gli utenti nel processo di selezione, valutazione e acquisto. Per questi motivi ai Brand è richiesto di presidiare in maniera non improvvisata il traffico in ingresso da smartphone e tablet. Tutto questo parte in primo luogo dalle piattaforme online. Occorre in primo luogo considerare che gli accessi da mobile web sono diminuiti, nel corso dell’ultimo anno, di oltre il 10%, a favore di una navigazione mobile che avviene oggi prevalentemente da app, e non più da web app. Il web mobile, dunque, si sta riconfigurando come uno strumento strategico nell’ottica di una maggiore conversione verso il mobile nativo, oltre che come strumento di acquisizione di traffico organico. Ad esempio a dicembre 2012, dopo il lancio della nuova versione mobile del sito, legato alla App iPhone, Sephora ha registrato negli Stati Uniti un +167% degli ordini da mobile e un +75% di traffico. Le mobile App in seconda istanza svolgono un ruolo cruciale nel favorire l’ampliamento delle attività di business e le relazioni con i propri target di riferimento. Applicazioni tablet e smartphone consentono di sviluppare l’offerta e la comunicazione nei diversi punti di contatto che relazionano il brand al proprio target , favorendo al contempo sia la promozione delle vendite che la fidelizzazione dei clienti. Le App sono particolarmente indicate per rafforzare la fedeltà al Brand, attraverso progetti di digitalizzazione delle carte fedeltà, di implementazione nei punti vendita di dispositivi beacon e iOT, di integrazione con tecnologie di pagamento contactless o wearable. ricerca casaleggio attività prioritarie canale mobie A differenza di quanto molti potrebbero pensare, l’orientamento dei Brand al digitale non penalizza i punti vendita fisici. Al contrario: ne evidenzia l’importanza in ottica multicanale. L’integrazione dei punti vendita fisici con il web e le applicazioni mobile è la strategia competitiva e la linea di evoluzione seguita dai maggiori Brand che, oltre a sviluppare web e mobile commerce, desiderano sfruttare la forza della propria rete retail. La presenza sul territorio con una rete di punti vendita, spesso preesistente all’attivazione dei canali digitali, è un vantaggio competitivo che, se adeguatamente sfruttato, permette di creare un ecosistema di Brand e un’esperienza di acquisto coerente sui diversi canali. Tutto questo consente di trasformare il negozio da un luogo di stoccaggio, vendita e temporaneo punto di contatto, in uno spazio integrato digitale dove l’esperienza di acquisto dell’utente si fonde con la relazione al Brand, in un rapporto che crea valore per entrambi. L’azienda acquisisce nuovi dati e informazioni strategiche per orientare le proprie attività di marketing e CRM, mentre l’utente gode di una esperienza più fluida, naturale e vicina ai propri interessi e alle proprie aspettative.

PASSION

Le nuove sfide di integrazione digitale nelle nicchie di mercato

Sempre più spesso gli interessi e le passioni di ciascuno di noi trovano una importante leva di sviluppo nel Digital. E’ il caso delle tecnologie indossabili, che costituiscono per noi di IQUII sia una sfida tecnologica che una opportunità di studiare il fenomeno, per poi definire possibili sviluppi per applicazioni. Noi, come anche i grandi Brand, siamo impegnati nella sperimentazione continua delle novità del mercato. Un caso interessante di utilizzo dei Glass è quello di L’Oréal, che attraverso gli occhiali di Google ha realizzato il primo tutorial make-up completamente wearable. L’obiettivo dichiarato da L’Oréal è quello di conferire una prospettiva innovativa al mondo del make-up, osservandolo dal punto di vista di Elsa Morgan, la make-up director di L’Oréal Australia, le proposte più cool per la nuova stagione. Al di là degli aspetti emozionali legati all’impatto che una nuova tecnologia ha sugli utenti e i Brand, è necessario evidenziare che, come ampiamente descritto nel nostro e-book, la più importante sfida per il successo di questi strumenti è legata in primo luogo all’integrazione delle tecnologie indossabili con piattaforme e servizi innovativi offerti agli utenti. E’ importante identificare con attenzione le nicchie di mercato dove questo tipo di tecnologia è in grado di offrire un vero valore aggiunto ai suoi utenti. La sfida dei Google Glass è appena iniziata, e noi siamo già pronti per coglierla! 🙂

Progetti IQUII

L’applicazione mobile di Papa Francesco e il sito dedicato al viaggio in Terra Santa

Dopo il bel lavoro che abbiamo svolto per lo sviluppo delle applicazioni ufficiali dedicate alla canonizzazione di Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II, in questo periodo abbiamo lanciato il sito web e l’app ufficiale del viaggio in Terra Santa di Papa Francesco. In particolare, con il sito web Terrasancta2014.org Radio Vaticana ha messo a disposizione degli utenti un sito web snello e di rapida fruizione, capace di erogare in modo rapido tutte le informazioni sulle attività di Papa Francesco e che fosse perfettamente fruibile anche dai dispositivi mobile. Attraverso questa risorsa è stato possibile consultare il programma del viaggio, l’inno ufficiale del pellegrinaggio e la storia dei Papi in Terra Santa, nonché seguire la diretta live delle messe e degli incontri pubblici del pontefice. Un altro progetto che abbiamo portato a compimento in questo periodo è lo sviluppo dell’applicazione mobile di Papa Francesco, con la quale abbiamo contribuito ad accompagnare la Santa Sede nel suo cammino verso la digitalizzazione dei suoi canali e dei linguaggi. L’applicazione è stata realizzata attraverso il nostro framework Mobile CMS, sviluppato dal nostro team di Developers. Questa nuova attività rafforza la nostra collaborazione con Radio Vaticana, che ha confermato IQUII come partner tecnologico per la progettazione e lo sviluppo di soluzioni web e mobile. Soluzioni in grado di amplificare la visibilità dei messaggi e delle attività svolte nel cammino pastorale del Papa.

#OpenIQUII

#openIQUII Dopo il successo dei nostri primi due workshop #OpenIQUII focalizzati sul Mobile Marketing e sul Social Media Marketing, il terzo appuntamento del nostro percorso è fissato per il 19 giugno alle ore 18:00 nella nostra sede di via Lucrino 15. Parleremo di Mobile Development con Fabio Lalli e Fabio Ciotoli, rispettivamente CEO e CTO di IQUII. Fabio e Mario spiegheranno in che modo è possibile sviluppare applicazioni per iOS e Android, e quali sono i differenti approcci che il programmatore deve tenere in considerazione per progettare, sviluppare e pubblicare negli store le applicazioni. Questa volta, in particolare, l’attenzione sarà focalizzata anche sulla sicurezza, sui problemi legati oggi allo sviluppo delle applicazioni mobile e sulle vulnerabilità che troppo spesso vengono trascurate, per trasformarsi in un danno nel breve e medio periodo per l’intero progetto. I workshop #OpenIQUII rappresentano una occasione importante per incontrare sia i nostri clienti che i partner con i quali stiamo sviluppando progetti specifici: desideriamo, infatti, che questi momenti di incontro diventino un spazio di contaminazione professionale e confronto tra idee di business e metodologie di lavoro. Gli incontri #OpenIQUII sono un’opportunità privilegiata per conoscere il nostro modo di lavorare, condividere la nostra professionalità e presentare i tool che utilizziamo ogni giorno, alcuni dei quali vengono sviluppati internamente dal nostro team. Puoi consultare il calendario completo dei nostri workshop IQUII in questa pagina. Continua a seguirci per essere informato sulla data di apertura delle iscrizioni.

…sei arrivato fino in fondo? Ti meriti un regalo!

Dal momento che sei arrivato alla fine della newsletter, ti meriti un piccolo regalo: questo mese abbiamo scelto per te il rapporto Internet Trends 2014 di Kleiner Perkins Caufield Byers. Lo puoi scaricare da qui. Nelle sue 164 slide sono delineati i trend più importanti che riguardano le evoluzioni dell’ecosistema digitale, oltre alle sfide e alle opportunità che queste generano per i Brand. Clicca qui per leggere tutti i numeri della newsletter #ForwardThinking. E se non sei ancora iscritto puoi rimediare in un attimo!


IQUII

IQUII è una Digital Consulting Company, specializzata in Applicazioni mobile per iOS e Android, Social Media e Digital PR, tecnologia Wearable, Data Visualization.


Non perderti i prossimi post! Ricevili via mail per leggerli quando vuoi.

Dai un'occhiata all'archivio


I dati saranno trattati per consentire l’inserimento e la pubblicazione dei commenti. Prima di lasciare il tuo commento, leggi l’informativa privacy.

ARTICOLI CORRELATI

di Laura Spadoni

170 nuovi alberi piantati con #TEAMTREES: l’impegno del team IQUII per un progresso sostenibile

Da un’iniziativa volontaria degli IQUIIers è nata la partecipazione a #TeamTrees, il fundraising per piantare 20 milioni di alberi entro gennaio 2020.

in: Comunicati Stampa , Thinking

di IQUII

The future of Retail: come IoT e Smart Retail costruiscono la Shopping Experience del futuro

La Customer Experience sarà il fattore determinante negli store del futuro: l’approfondimento tra trend e opportunità dell’IoT nel nostro #ForwardThinking.

in: Newsletter , Thinking

METTI IN ATTO LA TUA TRASFORMAZIONE DIGITALE

Inviaci un messaggio e ti ricontatteremo presto!

I dati sono trattati solo per dare riscontro alla richiesta. Leggi l'informativa privacy prima di inviare la tua richiesta

IQUII S.r.l.Part of Be Group

Sede Legale: Viale dell'Esperanto 71 – 00144 Roma

P.iva 11289201003 - Cap.Soc. 10.000 €
Reg. Imprese di Roma REA n.1293642

Email. info@iquii.com
Tel. +39 06 72.15.125

Sede Operativa Roma
Via Vincenzo Lamaro 13/15 Ed.U, 00173

Sede Operativa Milano
Piazza Affari 3 (Primo Piano), 20123

NEWSLETTER

Ricevi una volta al mese il nostro #ForwardThinking / Dai un'occhiata all'archivio